27 agosto - 1 settembre, Castelbuono (PA): meeting dei cittadini del villaggio globale

Come cittadini responsabili e vigili vorremmo prenderci un tempo per riflettere e meditare sulle enormi disuguaglianze oggi presenti tra i popoli della terra e sulla qualità delle nostre vite sempre più condizionate dai diktat economici emessi da soggetti spregiudicati che operano nel mondo per salvaguardare gli interessi di potenti lobby economiche e finanziarie.

A fronte di una ricchezza sempre più scandalosamente concentrata in “poche mani”, secondo il rapporto Oxfam otto uomini nel mondo detengono la stessa ricchezza di 3,6 miliardi di persone, non possiamo rimanere indifferenti sul dramma della fame e della sete, che sovente si trasforma in morte, vissuto da milioni di persone abitanti dello stesso pianeta. Riteniamo che a seguito di un flusso migratorio che non ha precedenti nella storia moderna, peraltro causato da situazioni di povertà e di guerra che attanagliano tanti popoli dell’Africa e dei sud del mondo, debba aprirsi un dibattito schietto e costruttivo sugli effetti generati da politiche economiche e sociali che inesorabilmente stanno portando il pianeta ad una implosione…lo scandalo della fame e della sete che interessa più di un miliardo della popolazione mondiale non è un fenomeno accidentale ma è la conseguenza di scelte politiche ed economiche ben precise alle quali siamo chiamati a mettere degli argini, a contrapporre dei modelli virtuosi e alternativi senza i quali non solo si incrementeranno i conflitti tra i popoli del pianeta ma si destabilizzerà ancor più il già precario equilibrio naturale esistente.

E' per tutto ciò che siamo convocati dal 27 agosto all' 1 settembre in Sicilia, Castelbuono, per vivere dei giorni in gioia e convivialità.

Il campo è aperto a un numero massimo di 20 persone e sarebbe bello se da ogni territorio in cui è presente LVIA ci fossero dei rappresentanti. L'iscrizione è aperta principalmente ai soci e simpatizzanti della LVIA e la quota richiesta, stimata in 100,00 €, dovrebbe coprire i servizi di vitto e alloggio per i 5 giorni del campo. Castelbuono dista circa 100 km da Palermo ed è raggiungibile da quest'ultima attraverso i treni delle Ferrovie dello Stato e i pullman della compagnia di autolinee regionali SAIS. Saremo accolti presso un'edificio appartenente alle suore ubicato alla periferia del paese. E' consigliato portare le lenzuola, delle scarpe comode, un maglioncino etc. etc compresa tanta voglia di fare e di vivere.

Le iscrizioni sono aperte entro il 30 luglio e occorre iscriversi inviando via mail il modulto sul retro del volantino debitamente compilato e firmato a sicilia@lvia.it con oggetto "Proposta di iscrizione al Cantiere cittadini del villaggio globale - edizione 2018".

Scarica il programma:

FRONTE >> RETRO >>

 

LVIA - Via Mons. Peano 8 b - 12100 Cuneo - c.f. 80018000044 - Contatti
Area Riservata - Privacy